4.0: la nuova versione di Zotero

E’ di ieri l’annuncio del team di Zotero del rilascio della nuova versione del popolare gestore bibliografico gratuito.

Le novità salienti sono:
  • generazione automatica delle abbreviazioni Medline per i titoli delle riviste
Journal Abbreviations
  • possibilità di assegnare un colore ai propri “tag” preferiti in modo da renderli riconoscibili a colpo d’occhio.

Tag Colors

  • sincronizzazione del file su richiesta in modo da risparmiare spazio e ampiezza di banda quando non è necessario lavorare con tutto il proprio archivio.

On-Demand File Download

  • vista più dettagliata nell’icona di importazione: si vedono sia la la cartella di destinazione che il file eventualmente collegato
.Download Details
Il lavoro degli sviluppatori è ancora in corso. Apettiamoci ulteriori miglioramenti.

Novità su PubMed

   Da alcuni giorni sono disponibili su PubMed due nuove opzioni:

la prima riguarda il menu Send to ora arricchito con l’opzione Citation manager utile per creare un file da importare       nel     proprio gestore bibliografico;

la seconda si trova nella schermata di presentazione dell’Abstract: il nuovo bottone Save items  permette a il salvataggio dell’articolo selezionato e l’inserimento nell’archivio personale. Perchè il tutto funzioni è necessario essere iscritti a MyNCBI.

Per saperne di più NLM Tech Bull. 2012 Mar-Apr;(385):e6.

Zotero: la nuova versione 3.0

zotero 3.0Bel lavoro quello dell’equipe di Zotero!

La versione 3.0  del noto gestore bibliografico, presentata ufficialmente a fine Gennaio, non funziona più soltanto come componente  di Firefox ma aggiunge una versione residente. In più è ora in grado di  funzionare anche su altri browser come Google Chrome e Apple Safari. A grande richiesta degli utenti, sono  disponibili  il riconoscimento  automatico dei duplicati inseriti nell’archivio bibliografico e una nuova finestra di dialogo per la ricerca veloce e l’inserimento delle citazioni.

Per saperne di più : http://www.zotero.org/support/it/start